Studenti protagonisti

Studenti protagonisti

Una delle peculiarità dell’offerta formativa del Liceo Carducci è la valorizzazione del protagonismo studentesco per ciò che concerne le proposte didattiche e l’organizzazione delle attività. Ciò ha luogo nell’ambito di varie attività e in vari momenti dell’anno.

Innanzi tutto gli studenti hanno un ruolo centrale  all’interno del progetto “Studia con me“, come peer tutoring degli studenti più grandi nei confronti dei compagni più giovani.

Gli studenti del Carducci hanno anche la possibilità di svolgere all’interno della scuola delle attività pomeridiane autogestite, normate da uno specifico regolamento, che offrono agli studenti la possibilità di sviluppare le competenze di cittadinanza, valorizzare le inclinazioni personali, promuovere attività di approfondimento su temi di attualità e migliorare la capacità di progettualità autonoma.

Inoltre, a partire dall’a.s. 2017-18, è in funzione una Commissione paritetica, composta da tre studenti e tre docenti. La Commissione, che ha carattere consultivo, ha l’obiettivo di dare la possibilità̀ agli studenti di esprimere loro proposte e discutere iniziative con gli insegnanti. E’ importante segnalare che il Liceo Carducci di Milano è una delle pochissime scuole secondarie di secondo grado italiane ad aver istituito una commissione paritetica studenti-docenti.

Ultime, ma non per importanza, sono le giornate di scuola aperta, più comunemente note come “Cogestione“. Durante queste giornate l’attività ordinaria si interrompe per lasciare il posto a gruppi di studio cogestiti da docenti e studenti, che presentano diversi elementi di originalità rispetto alla routine scolastica, dal punto di vista dei temi affrontati, dell’organizzazione e della gestione delle attività.

  • La cogestione si svolge, in genere, nell’arco di tre giorni consecutivi tra la fine di febbraio e gli inizi di marzo.
  • Le iniziative vengono proposte sia da docenti, sia da studenti, e la loro selezione è affidata a una commissione mista docenti-studenti.
  • Durante questo periodo le classi vengono rimescolate, nel senso che i gruppi di lavoro sono composti da studenti che li hanno scelti per interesse e motivazione personale, indipendentemente dall’anno e dalla sezione di appartenenza.
  • La gestione dei gruppi è affidata sia a docenti della scuola, sia a relatori esterni (provenienti dal mondo della cultura, della formazione, dell’Università, dello spettacolo, delle professioni e del giornalismo), sia agli stessi studenti.
  • I temi affrontati sono in genere legati a tematiche di particolare rilevanza culturale o di attualità, che incrociano gli interessi e le aspettative degli studenti e che spesso non trovano posto, per i loro contenuti o per le competenze messe in gioco, nelle ore di didattica ordinaria.
  • L’organizzazione, anche nei suoi aspetti più minuti, come la pianificazione delle attività, la costruzione dell’orario e la distribuzione degli studenti nei vari spazi, è integralmente nelle mani degli studenti stessi.

Nel corso dell’anno scolastico 2017-18 la cogestione è durata tre giorni, dal 27 febbraio all’1 marzo. I gruppi attivati sono stati 208, per l’80% proposti dagli studenti che ne hanno gestiti circa un terzo. La maggioranza degli altri gruppi è stata gestita da esperti esterni.

Ecco una breve sintesi video della cogestione 2018 del Liceo Carducci.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi